Formazione Permanente e certificazione competenze del lavoratore

La riforma del lavoro Fornero, oltre ad alcune molto note e molto contestate decisioni di cui si è parlato per mesi, ha introdotto un sistema di certificazione delle competenze e la formazione permanente anche per i  lavoratori dipendenti.

Qui trovate una sintesi dei punti salienti

Ci siamo attivati verso il Ministero della Istruzione, Ministero del Lavoro e ISFOL per comprendere quanto di tutto ciò potrà coinvolgere il controller aziendale.

Dai colloqui telefonici e email avuti ho avuto la netta sensazione che il percorso è molto complesso e faticoso !

Si sta cercando di uniformare e fare una sintesi delle due mila circa competenze citate nei repertori regionali a suo tempo creati con analogo scopo.

E’ chiaro che fatto questo sforzo di sintesi, la intenzione di tornare al dettaglio è lontano dalla testa dei decisori (Comitato Tecnico Nazionale). Quindi sembrerebbe che  il controller è una professione troppo particolareggiata rispetto ad  un ruolo amministrativo …

Comunque, ritengo di poter tenere sotto occhio il loro lavoro che è anche presidiato da CNA/Professioni che vuole verificare come recepiranno le professioni che si stanno definendo grazie alla Legge 4/2013.

A parte vi informo che la idea di poter riportare nelle declaratorie dei contratti di lavoro dipendente, la figura del controller sta facendo qualche piccolo passo. Grazie ai contatti stabiliti in UNI/Professioni ho avviato un dialogo con un funzionario nazionale della CGIL che mi è sembrato molto addentro.   Conto  di incontrarlo a Roma a gennaio.

 

Related Posts

Lascia un commento