Figura professionale del Controller

La figura professionale del Controller è definita da gennaio 2016 dalla Norma UNI 11618

catturaIl testo integrale della norma è reperibile (a pagamento) presso il sito di UNI.

I 7 compiti fondamentali del Controller

Secondo la UNI 11618:2016 (punto 4), i 7 compiti fondamentali del Controller sono:

  • Predisporre la architettura informativa
  • Auditing Interno
  • Coordinare e supportare le attività di controllo di gestione
  • Comunicare e supportare la  formazione specifica
  • Misurare le prestazioni di sistema
  • Supportare la attività di pianificazione strategica
  • Supportare la leadership dei Manager

Ad ogni compito (ulteriormente dettagliato nella norma in un insieme di attività specifiche per agevolarne la massima comprensione) corrisponde un insieme univoco di conoscenze, abilità e competenze

La legge 92/2012 sullo apprendimento permanente ha reso possibile la costituzione di una ‘mappa’ dei processi di lavoro nei settori economici (secondo DLgs 13/2013) .  Le Regioni, i  Ministero del Lavoro, politiche sociali e dell’ Università hanno concretizzato un grande lavoro di ‘merge’ tra i vari repertori delle figure professionali regionali, grazie al ruolo centrale svolto da INAPP, agenzia del Ministero del Lavoro,  per arrivare ad una rappresentazione standardizzata dei processi di lavoro e delle relative figure professionali. Le figure professionali sono quelle censite  da ISTAT CPI 2011 e ATECO 2007.

Qui  la pagina di accesso allo Atlante del Lavoro e delle Qualificazione, dove sono indicati i seguenti

Codici ISTAT CP2011 associati all’ADA

CodiceTitolo
2.5.1.2.0Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private

 

Ora anche  in Wikipedia c’è una pagina dedicata alla professione di Controller

La Norma UNI 11618 è nella lista degli standard dell’ International Group of Contolling, meta-associazione internazionale di riferimento di chi fa controllo di gestione nel Mondo.