Chi ha paura del … Competence Model ?!

Chi ha paura del Competence Model ?

Il Competence Model  è già a disposizione dei soli soci da alcune settimane.

Sono stati invitati tutti i soci attivi a registrarsi e richiedere la userid e password per accedere allo applicativo presente su:  www.assocontroller.net.

Ad oggi solo 5 (cinque!) si sono registrati e hanno completato il percorso.

Mi pare di capire che il 98,2% dei soci abbiano paura che … dal monitor sbuchi fuori un iBot  e che li aggrediscano con un ‘ignorante’ L’algoritmo del Competence Model è molto più gentile …

Che cosa è il Competence-Model-2.0 ?

TRAINING PATH-WAY ( You wouldn’t climb a mountain without having studied your route first. )

Come funziona ?

  1. L’utente dà un peso alle competenze correlate alle aree di attività e compiti di interesse
  2. Quindi autovaluta la popria padronanza delle conoscenze ed abilità
  3. Il sistema elabora le risposte in base ad un algoritmo costruito grazie alla Norma UNI 11618 (Controller)
  4. Il sistema  visualizza le K e le S che si correlano con le competenze riconosciute come più rilevanti

Risultato ?

Il socio  riceve innanzitutto una lista di quelle  K e  S che si evidenziano come carenti per il perseguimento di quelle competenze scelte come più importanti. 

Questo output è finalizzato a fissare delle priorità nella programmazione del proprio percorso di formazione

Tutto qui!

Sarà interesse del collega cercare come colmare questo ‘gap’ di conoscenze e skill con apprendimento informale od altro.

Abbiamo predisposto una presentazione che meglio introduce a questa applicazione: qui il link.

Per poter accedere alla applicazione occorre richieste le credenziali. Inoltre, ai fini della migliore caratterizzazione del profilo di controller che andrete a delineare, vi viene richiesta la indicazione di una società/ente nel quale contesto volete verificare la rispondenza delle vs conoscenze ed abilità. Qui il link al form.

Qui il link alla applicazione: www.assocontroller.net

Per ulteriori informazioni fate riferimento a Giorgio Cinciripini ( cm@assocontroller.it )

Lascia un commento