Excel e la gestione delle date

Quando si utilizzano le date è sempre necessario tenere a mente come excel le gestisce. Ricordate che il nostro strumento le tratta come un NUMERO SERIALE che include sempre una parte oraria, anche nel caso in cui essa non sia direttamente esplicitata attraverso il formato. In questo caso l’ora equivale alla mezzanotte. Ecco spiegato come dal punto di vista del tempo trascorso la differenza tra 2 giorni consecutivi equivalga a 1 e non a 2 come si evince dall’esempio in basso. Se volessimo considerare invece la differenza tra le due date e trattarle alla stregua di quello che avviene con la formula =GIORNI.LAVORATIVI.TOT(), che esclude la parte oraria, dovremmo aggungere 1 al calcolo ( vedi cella C9 ) o riconsiderare la parte oraria spostandola alle 11:59:59 PM.excel e lagestione delle date