Forum PA . Milano 22.9.2015

CatturaSi è tenuto a Milano presso il Centro Svizzero con la partecipazione di un centinaio di persone

Tema era la presentazione dell’annuario (cartaceo) del Forum PA  che è un’iniziativa societaria privata  di relazioni pubbliche e pubblicità finalizzata a coadiuvare, fare da think tank della efficientizzazione della PA,  che negli ultimi anni viene intesa come  digitalizzazione.

Alcune note che ho preso e vi riporto:

* la riforma della PA targata Madia viene indicata come  il 5^ Cambiamento (o meglio progetto di …) dal dopoguerra. Viene evidenziato dal Presidente come si tocca con mano il confronto tra una classe politica spumeggiante e vogliosa  di cambiamento  (Renzi) e la PA stanca.

* Forum PA si impegna ad assistere la realizzazione di questa riforma che viene giudicata positivamente,  attraverso:

– costituzione della ‘cassetta degli attrezzi’;

– coinvolgimento di le forze vitali nella società ;

– innovazione tecnologica.  Secondo Forum PA,  questo è il luogo dove queste azioni devono essere avviate

* hanno lanciato un questionario settimane fa, al qualche hanno risposto un numero non precisato di persone:  il risultato di questo Panel  è che c’è interesse ma non convinzione che questa riforma di fatto porti a cambiamenti sicuri !  la maggior parte dei partecipanti al questionario lavorano nella PA !!!

* intervento di Elio Catania (personaggio di lunga navigazione tra pubblico e privato e ora Presidente di Confindustria per la digitalizzazione) ha fatto interventi interessanti. L’   l’impatto del digital divide è valutato pari al 1,5% del PIL, ed relativo a tutta la società.  Ricorda come le competenze digitali italiane sono minime rispetto alle altre nazioni del mondo, ma non solo nella PA ma anche nei giovani  … super esperti di FB, what’s up …!

 

Nell’annuario ci sono molte attività svolte ed un riscontro di diverse realtà pubbliche e private che fanno informazione e formazione spesso gratis secondo un approccio open access.

Lascia un commento