Verbale del CD del 5.10 : quali attività in corso ?

Si riportano qui di seguito appunti prelevati dal verbale del consiglio direttivo in cui si è fatto il punto sulle attività in corso.

 

Codice Etico

Come deliberato nel CD di giugno un gruppo di soci: Gabriele Mondini (Responsabile Codice Etico), Giuliana Cassioli (Tesoriere), Riccardo Campi (Revisore) e Giorgio Cinciripini (Presidente) hanno lavorato per rivedere il codice etico in essere, datato 2013.

 

Il nuovo codice è stato approvato all’unanimità.

Esso verrà presentato al parere dei soci alla prossima assemblea.  Nel frattempo sarà considerato come di riferimento.

 

Accordo di collaborazione con Projlink.net

E’ stata esaminata una bozza di accordo per la partecipazione di Assocontroller ad un portale www.projlink.net che porterà la esperienza degli associati quali fruitori di tecnologia IT. In pratica servirà per noi per portare a conoscenza di un ampio pubblico di potenziali utenti (50.000 ?) i ns progetti (es. Competence Model oppure i ns corsi di formazione) ma anche poter dare un contributo tecnico ai fini una software selection da parte dei fruitori finali del portale, ovviamente per la tematica di controllo di gestione.  In caso di risultato finale positivo, ovvero di accordo tra un produttore software ed un cliente sarà riconosciuta una commissione che andrà a beneficio della associazione.

 

 

Varie

Sito: in una sua nota Cristian ha caldeggiato che il sito, pur profondamente rivisto alcuni mesi fa, venga migliorato per renderlo più leggibile, utilizzando una società esterna. Marcello ha ricordato che il sito non era stato modificato per la grafica e che si può ottenere un buon risultato modificando il template WordPress, con un investimento minimo. Inoltre WordPress ha strumenti validi per capire il tipo di utilizzo da parte degli utenti al fine di riedere la struttura delle pagine e post presenti. Si è dato mandato a Marcello di procedere.

 
– GdL PMI (Cristian Rizzo): nonostante i vari solleciti ai membri al fine di organizzare un evento presso la loro zona di competenza, si riscontrano poche manifestazioni di interesse.  Ritenevo opportuno estendere eventuali organizzazioni di seminari informativi ai soci tutti di Assocontroller nella loro zona di competenza. Inizialmente il GdL era nato per creare un template e studiare il fenomeno, dopo il primo evento (2014) sono succeduti solo altri eventi ma nulla più.

Ada riguardo al Gdl PMI sollecita che non venga chiuso (sua proposta condivisa da tutti i presenti). Anzi si attiverà coinvolgendo alcuni soci sensibili per creare uno standard di presentazione in modo da facilitare il lavoro di altri colleghi in altre parti di Italia che vogliano replicare quanto fatto a Lecce, Piacenza, Brescia.

 

Gdl Toolkit (Giorgio Cinciripini) :    sotto-area progettuale è il TOOLKIT  insieme alla Confapi di Piacenza.  E’ stato predisposto un xls per analizzare i dati di bilancio e una scheda di informazioni qualitative sulla organizzazione finalizzato a dare una outlook alla PMI su quali interventi prioritari da avviare. Il Direttore di Confapi ha inviato a settembre a tutti i soci una email chiedendo un 2-3 aziende con le quali testare il tool.
Gdl ABC (Giorgio Cinciripini):  dopo le attività svolte nella prima parte del 2016 con un incontro a Pistoia sono state definite 4 linee di intervento:

  • Introduzione alla ABC finalizzato alla presentazione sia storica che ‘teorica’ della tematica
  • Complessità versus ABC: qual’è il grado di complessità della azienda minimo per il quale si consiglia ABC ?
  • Rassegna dei vari sistemi software che vengono in aiuto alla organizzazione ed gestione di un sistema di costing ABC: quindi un benchmarking …
  • Caso aziendale: la implementazione in atto presso la azienda di Giovanni

Repertori Regionali (Giorgio Cinciripini):

Dopo la pubblicazione della ns richieste presso i repertori lombardo e pugliese (C Rizzo), nel Veneto la procedura è stata conclusa con una scheda simile a quella lombarda (ML Faggian)  .

A livello Nazionale il Repertorio Nazionale è stato pubblicato e dal luglio us è possibile richiedere eventuali modifiche. Il 5.10.16  ho avviato la procedura .

 

Etica (Gabriele Mondini)

Avviata la collaborazione con Transparency Italia con la apertura del canale di comunicazione diretta tra il ns Respnsabile x il codice etico ed il loro Servizio di Supporto.   Il 20.9 webinar tenuto da un loro docente.

Previsto un webinar ai soci sul ns codice etico.

 

Cluster Regionali (Giorgio Cinciripini)

Solo Cristian ha creato un gruppo Linkedin (altre azioni ?).  Per il resto tutto tace: nessuno – incluso i consiglieri presenti – si vuole impegnare …   chiuderlo ?  forse è bene che rimanga

 

Pubblica Amministrazione (Pietro Marigonda)

Dopo varie messe a punto e non senza i soliti ritardi, ho potuto inviare i materiali di lavoro dei membri del gruppo al prof Bernardi (che svolge un ruolo di supervisione) lo scorso 25 agosto.

Ricordo che il gruppo ha prima definito del “temi” su cui approfondire la ricerca, per giungere a un breve documento che illustra le caratteristiche della propria realtà lavorativa.
I temi già individuati riguardano evoluzione del sistema di misurazione delle performance, le caratteristiche e le criticità. Lo scopo è di descrivere brevemente diverse realtà della PPAA e di fare una analisi sui punti di forza e le criticità, avvalendosi del Professore come responsabile scientifico per arrivare a una possibile  pubblicazione.

Siamo ora in attesa che il prof ci dia dei validi suggerimenti sugli sviluppi  successivi.

 

Integrated Reporting (Simone Verza)

Ci siamo riuniti ad Ancona per la prima volta, dove è stato definito grossolanamente il piano di lavoro. L’idea è quella di elaborare un questionario per intervistare aziende che hanno implementato o stanno implementando l’IR, per poi trarre delle conclusioni su best practices e ruolo del Controllo di Gestione. Ad oggi credo che le uniche aziende confermate siano quelle portate da Ada. Gli accademici si stanno occupando della revisione della letteratura in materia. In teoria a breve dovrebbe esserci un’altra riunione, anche se non ho ancora sentito nulla.

La mia personale  (+ quella di ADA) idea è che manchi un po’ di organizzazione, di concreto non si è ancora prodotto nulla, anche se ci sarebbero buone premesse, visto il numero e la qualità dei componenti del GdL.

 

Comunicazione (Giovanni Ciuchi)

Come deciso, il focus di questa fase è la newsletter AC che deve essere lanciata e soprattutto – come giustamente sollecita il Presidente – deve continuare nel tempo!

Il  documento che contiene il piano editoriale, in cui potete trovare la scansione temporale (4 uscite annuali dal 2017 con il numero 0 che uscirà a fine 2016) e le SEZIONI/ARGOMENTI di questo primo anno.

Negli ultimi mesi ho tentato con vari mezzi di sensibilizzare i ns soci … con scarsa fortuna… purtroppo prevedibilmente…

Ma l’intento è quello di andare avanti spediti proprio per dimostrare con i fatti che si può fare e quindi raccogliere adesioni con i documenti prodotti alla mano!

 

 

Lascia un commento