Consiglio direttivo del 22.12.2015

VERBALE CD ASSOCONTROLLER

Webmeeting del 22.12.2015

Presenti: Maurizio Grillini, Thomas Biasi, Stefano Casalboni, Mauro Bonacaro, Giovanni Ciuchi (in chiusura)

In considerazione che i presenti erano solo 4 sono stati trattati i punti 2 e 8, e nella quasi totalità del tempo a disposizione del webmeeting, si è proceduto a divagare ed approfondire tra i partecipanti i contenuti dell’Integrated Reporting e le sue potenzialità e opportunità per la figura del controller… si rimanda al punto 2. GdL Reporting.

Punti all’ordine del giorno del presente Verbale

1.Incontro con la università di Torino per la pubblicazione di articoli su Il Controllo di Gestione

2.GdL Reporting (Thomas)

3.Gdl PMI (Cristian)

4.Gdl ABC

5.Gdl PA

6.Linee guida del controller (Maurizio)

7.ICT (SARA) (Marcello_Maurizio)

8.Agenda Digitale: Incontro con Sammarco-Unioncamere (Maurizio)

 

 

2.GdL Reporting: Thomas ha riportato e ripetuto i contenuti del workshop di Fidenza, in cui vi è stata una massiva presenza di soci all’incontro di NIBR presso Borsa Italiana. Dopo questo evento è stato richiesto da NIBR ed organizzato un incontro tra Giorgio ed il Prof Marasca presso Università di Ancona per valutare strategie di collaborazione tra la ns associazione e NIBR. A seguito di diversi incontri tra membri Assocontroller e NIBR, che hanno visto anche la partecipazione del Prof. Stefano Zambon all’ultimo incontro del Gruppo di Lavoro “Reporting” di Assocontroller, è in via di costituzione una collaborazione ufficiale tra le due associazioni, che si concretizzerà con la formazione di un Gruppo di Lavoro congiunto agli inizi di gennaio 2016. I temi che verranno trattati verteranno principalmente sul contributo che può portare il Controllo di Gestione al Reporting Integrato. È infatti visione comune che anche il ruolo del Controller sia di centrale importanza nella realizzazione di un Report Integrato, inoltre si ritiene che vi possano essere numerose ripercussioni gestionali e strategiche dell’Integrated Reporting/Thinking che coinvolgano la funzione Controlling.

8.Agenda Digitale : Incontro con Sammarco-Unioncamere. Maurizio ha riassunto il colloquio avuto con il Dr. Sammarco, Vice Presidente dell’Union Camere, (Unione delle Camere di Commercio d’Italia), al cui colloquio hanno partecipato anche il Resp.le Amministrativo e del Controllo di Gestione della Union Camere.

Il punto di partenza è il “progetto digitalizzazione”, la cui regia è affidata alla Agenda Digitale, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di cui Union Camere è membro come lo è Assoontroller. Scopo del progetto è la digitalizzazione e virtualizzazione. La digitalizzazione richiede competenze informatiche e ICT in seno alle imprese, aziende, enti, siano essi enti pubblici che appunto imprese private, e secondo Union Camere vi è assoluta necessita di fare crescere queste competenze da cui dipende il futuro del sistema economico e produttivo italiano e la stessa permanenza nel mercato del futuro. Sammarco si è soffermato, dietro richiesta di Maurizio, ha illustrare lo scopo del progetto, e tra questi vi è la quasi totale sostituzione della carta con i file digitali (digitalizzazione), si pensi alla fatturazione elettronica obbligatoria per chi lavora con la PA o la stessa virtualizzazione, offrire servizi on-line (e.commerce) ecc.. Maurizio ha invece posto la questione anche da un altro punto di vista, ovvero il sistema economico e imprenditoriale italiano è fatto al 98% da imprese piccole e medie e molte di queste per crescere debbono avere conoscenze ICT altrimenti la digitalizzazione sarebbe difficile da realizzare, ma tra queste piccole e medie aziende c’è chi vuole crescere dal punto di vista dimensionale e di fatturato e qui entra in gioco il controller che avendo competenze ICT (si rimanda alle competenze del controller…depositate al MISE come requisito per la professione del controller) ed essendo l’architetto del sistema informativo dell’azienda può ricoprire un ruolo importante anche in relazione al progetto digitalizzazione. La competenza ICT del controller è quindi il punto di contatto tra Assocontroller e il progetto digitalizzazione. E’ chiaro che una collaborazione tra Assocontroller e l’Unione delle Camere di Commercio può avere delle potenzialità incredibili anche in molti ambiti e progetti.

Follow up consigli precedenti:

La collaborazione con la università di Torino per la pubblicazione di articoli su Il Controllo di Gestione sta dando un riscontro positivo. Sono state accettate le proposte dei colleghi. No news da Irene

Gdl PMI:

Cristian ha aggiornato sulle attività legate al questionario su controllo di gestione e PMI. Irene Boschis sta preparando un articolo da condividere con IMA da pubblicare in varie forme. Coinvolto anche Raef (IMA) sulla figura del OFO da inserire nel testo dell’articvolo già preparato da Irene

Dopo l’incontro con imprenditori di Confapi di Piacenza, c’è stato un a riunione con il Direttore con il quale si è concordato sulla possibilità di sviluppare delle ‘pillole strumentali’ utili per la PMI. Individuato un gruppo di 5 colleghi con il quale costruire un carnet di strumenti. Discorso avviato da Giorgio con un subgruppo in Linkedin ma con silenzi da parte dei partecipanti. Giorgio a breve li ricontatterà uno per uno per vedere le difficoltà di avvio.

 

Gdl ABC: il 21 pv si terrà a Milano l’ABC_day al quale parteciperanno 4 colleghi che si confronteranno sulle loro esperienze di implementazione di ABC . Realizzato con la partecipazione di 3 colleghi + Giorgio. Proposto un lavoro di gruppo per definire il livello di difficoltà con il quale ‘misurare’ la complessità della realtà quale valore di soglia per un intervento di ABC. La proposta è caduta nel vuoto !

Gdl PA: è arrivato un email da Marigonda per illustrare lo stato dell’arte: ha ricevuto la disponibilità di due soci di procedere tempestivamente alla stesura del documento riferito alle nostre realtà, che potrebbe essere oggetto di una prima presentazione.  No news

Lascia un commento